mercoledì 2 ottobre 2013

Un alto dirigente del PP qualifica di assassini coloro che formarono la catena umana per l’indipendenza della Catalogna





Il consigliere del Municipio di Lerida Pau Pintó Torné compartió sul muro del Facebook (anche se dopo lo ha cancellato) che “la gente di Bildu, Amaiur, Aralar, Sortu, insieme con CiU, ERC, PSC e in generale tutti quelli che furono alla catena separatista come assassini”.

In seguito aggiunse la frase « non avete vergogna né dignità sepaRATTI », con il quale qualificó agli assistenti alla via catalana di ratti.

Questo comportamento sulla rete si unisce ad altri recenti, dei dirigenti del PP, come il numero 2 della Marca España (Marchio Spagna) che dimisionó dopo aver pubblicato sul twitter « catalani di merda non si meritano niente » alla radice dei fischi contro l’inno spagnolo durante la cerimonia d’inaugurazione dei mondiali di nuoto a Barcellona.

La pressione sociale in Catalogna a favore dell’inidipendenza è sempre più forte, e la maggior parte dei politici spagnoli stanno dimostrando che non hanno la capacità sufficiente per rispondere a questa pressione con il dialogo e gli argomenti razionali che la società richiede.

0 comentaris:

Posta un commento